False attestazioni per gli appalti. Gli 007 della Finanza al lavoro in tutta Italia

Questa mattina i Finanzieri del Nucleo Speciale Tutela Mercati della Guardia di Finanza – Gruppo Lavori Pubblici di Roma, con la collaborazione dei Reparti territoriali, coordinati dal Procuratore Aggiunto, Dott. Nello ROSSI, dal Sostituto Procuratore Giancarlo CIRIELLI della Procura della Repubblica di Roma e dalle Autorità Giudiziarie territorialmente competenti, hanno in corso 40 interventi, sul territorio nazionale, prevalentemente presso gli Enti preposti al rilascio delle attestazioni necessarie per poter partecipare ad appalti (cc.dd. S.O.A. – Società Organismo di Attestazione), per acquisire guardia difinanzae controllare la documentazione relativa.

L’ipotesi investigativa è che molteplici attestati siano stati rilasciati alle imprese, prive di gran parte dei requisiti (in termini di mezzi tecnici, maestranze qualificate, capacità professionali, esperienza, etc..) sulla base di falsi dati, per consentire, indebitamente, la loro partecipazione ad appalti pubblici, al di fuori e, comunque, al di là delle loro possibilità.

L’odierna attività di polizia giudiziaria rappresenta lo sviluppo dell’indagine, denominata “Attestazione trasparenti” nei confronti della AXSOA Spa di Roma, che ha così permesso di monitorare l’intero settore delle attestazioni per gli appalti pubblici, che svolge un ruolo fondamentale per la corretta esecuzione delle opere, assicurando anche la corretta competizione e concorrenza tra le imprese partecipanti alle gare pubbliche.

Sono in corso di individuazione e saranno attentamente esaminate le gare pubbliche alle quali hanno partecipato le imprese che hanno ricevuto l’attestazione sulla base di falsi requisiti.

 

 

Leggi anche  Roma, agguato davanti al bar "Petit"

About Marina Pellitteri

Direttore responsabile