Washington è lo stato migliore per gli imprenditori, il West Virginia è il peggiore

LOS ANGELES – Due americani su cinque vogliono possedere una propria attività di lavoro (1), un’azienda leader della finanza personale sul sito GOBankingRates ha condotto uno studio per scoprire in quali stati degli dell’Unione si offrono le condizioni migliori per gli americani che vogliono avviare un business. Lo studio ha scoperto che,  Washington, Wyoming e California sono gli stati migliori per gli imprenditori, West Virginia, Hawaii e Carolina del Sud sono i meno “amichevoli” per le nuove imprese.

Per vedere come ogni Stato favorisce le nuove attività, GOBankingRates ha “studiato le opportunità di avvio delle aziende e le piccole imprese esistenti in ogni stato, insieme con il modo di “avvio-friendly” all’interno del clima economico di ogni stato e se l’economia sia a determinare le migliori o le peggiori peggiori scelte per gli imprenditori nel il 2015 che scelgono questi paesi”. Sotto esame ci sono anche le burocrazie dei vari stati.

impresa“Ogni imprenditore ha la flessibilità di aprire un negozio dove vuole, ma nella scelta – rivela lo studio – dovrebbe certamente prendere in considerazione di farlo in uno dei 10 stati. Abbiamo riscontrato per aiutare le piccole imprese prosperare – ha detto Cameron Huddleston, GOBankingRates – Ci sono un sacco di fattori che in ciascuno di questi stati amplificano le possibilità di successo.”

Ecco un elenco di alcuni fattori:
Elevati costi della vita
LO stato peggiore per gli imprenditori sono le Hawaii, hanno
il più alto costo della vita nella nazione sono gravate da un’elevata pressione fiscale per le imprese, il che rende difficile per i nuovi proprietari di imprese prosperare.
Local Business Climate: il Wyoming si è classificato come il secondo dei migliori per condizioni favorevoli agli imprenditori a causa del suo PIL pro-capite alto, la disponibilità di dipendenti e prestiti statali alle piccole imprese, contribuiscono a un clima sano per le nuove imprese.
Istruzione superiore: California, Massachusetts e Delaware, ognuno dei quali
nella lista ottiene il rango di “migliore” per gli imprenditori, vantano maggiori formazioni universitarie con maggiori percentuali di studenti diplomati.

Leggi anche  Emilia Romagna, amianto, procedure più semplici e snelle per le segnalazioni e il coordinamento degli interventi

Stati peggiori per gli imprenditori:
1. 1. Washington West Virginia
2. Wyoming 2. Hawaii
3. 3. California, Carolina del Sud
4. Colorado 4. Pennsylvania
5. Oregon 5. Virginia
6. Texas 6. Maryland
7. Delaware 7. Vermont
8. Massachusetts 8. Arkansas
9. Montana 9. Rhode Island
10. Missouri 10. Alabama

Metodologia dell’indagine: GOBankingRates considera nove fattori per classificare tutti i 50 stati sulla forza delle piccole imprese e start-up esistenti, così come il modo favorevole e clima degli affari dello Stato è per gli imprenditori.

GOBankingRates.com è un portale leader per la finanza personale e informazioni di consumer banking, offrendo ai visitatori l’ultima su tutto, dalla ricerca di un buon tasso di interesse alle strategie per il risparmio di denaro, investire per la pensione e ottenere un prestito. I suoi redattori sono regolarmente disponibili sul media di alto livello, tra cui US News & World Report, Forbes, Business Insider, quotidiano Finanza, Huffington Post e altro ancora. E’ specializzata nel collegare i consumatori con le migliori istituzioni finanziarie e prodotti bancari a livello nazionale.

(1) Università di Phoenix, 2014. metà di noi adulti di lavoro proprio o vogliono proprio loro Businesses. http://www.phoenix.edu/news/releases/2014/08/university-of-phoenix-survey-finds-half-of-adults-want-own-business.html .

About Marina Pellitteri

Direttore responsabile