#ParisUnderAttack Il Mossad in aiuto ai servizi segreti francesi

Gerusalemme – Il Mossad corre in aiuto ai servizi segreti francesi. Che l’assalto terroristico a Parigi non fosse solo una cosa francese lo si era capito subito, ma adesso la questione geopolitica riguarda anche le possibili ricadute anche su Israele. E’ stato su questo spirito, e per prevenire eventuali attacchi in Terra Santa, che lo Stato Ebraico ha deciso di inviare i propri agenti segreti nella Capitale francese.

Attentato di parigi uno dei sopravvissutiI servizi di spionaggio israeliani stanno aiutando gli inquirenti francesi ad indagare sugli attacchi terroristi di venerdi’ scorso a Parigi. Lo riferiscono i media israeliani, secondo cui l’assistenza degli agenti israeliani riguarda in particolare la sorveglianza dei gruppi militanti in Siria e in Iraq. Secondo l’emittente “Channel 2”, i servizi israeliani avevano girato delle informazioni ai colleghi francesi su alcuni militanti dello Stato islamico all’estero poche ore prima degli attentati. Senza fornire ulteriori dettagli, “Channel 2” ha spiegato che l’intelligence israeliana vede “un chiaro legame operativo” tra l’attentato nella capitale francese, gli attentati suicidi Beirut di giovedi’ e il disastro aereo dell’Airbus russo dello scorso 31 ottobre nel Sinai egiziano.

La radio dell’esercito israeliano, nel frattempo, riferisce che i servizi di spionaggio che stanno monitorando la Siria e l’Iraq – dove i jihadisti dell’Isis hanno conquistato fasce di territorio – potrebbero essere in possesso di importanti informazione d’intelligence sull’organizzazione degli attentati di Parigi. Il primo ministro Benjamin Netanyahu ha detto ieri ai giornalisti di aver “istruito i servizi di sicurezza e di intelligence di aiutare i loro colleghi francesi e le controparti di altri paesi europei in ogni modo possibile”.

Leggi anche  Scuola,Pacifico : “I concorsi? Non sono l’unica strada per sconfiggere il precariato”