Torino. La lotta all’evasione dell’Irap è una misura “Salva Piemonte”

Torino – La gestione dell’Irap (imposta regionale sulle attività produttive) è regolata in base alla DGR 20 giugno 2014, n. 17-17 (“Convenzione tra la Regione Piemonte e L’Agenzia delle Entrate per la gestione dell’imposta regionale sulle attivita’ produttive e dell’addizionale regionale all’imposta sul reddito delle persone fisiche anno 2014”), che stabilisce chele somme ricavate dal recupero dell’evasione dei pagamenti di Irap e addizionale regionale sull’Irpef siano versate direttamente nella casse della Regione, che può riutilizzarle subito a favore di enti locali e cittadini.

Artigiano del legno lavoroIl Vicepresidente e Assessore al Bilancio Aldo Reschigna ha risposto oggi in aula all’interrogazione urgente del Capogruppo di SEL Marco Grimaldi sulle misure di contrasto all’evasione dell’Irap

Secondo il Centro Studi di Confindustria, in Italia nel 2015 il dato sull’evasione fiscale è di 122,2 miliardi di euro, pari al 7,5% del PIL: al fisco vengono sottratti quasi 40 miliardi di IVA, 23,4 di IRPEF, 5,2 di IRES, 3,0 di IRAP, 16,3 di altre imposte indirette e 34,4 di contributi previdenziali. Inoltre, secondo uno studio sul “tax gap” dell’Agenzia delle Entrate, ammonta a 223 miliardi di euro in media l’imponibile non dichiarato al fisco per l’Irap in Italia nel periodo 2007-12.

Secondo i dati riportati dal Vicepresidente, in base alla Convenzione fra Regione e Agenzia delle Entrate, sono state versate alla Regione, a seguito delle attività di “lotta all’evasione ed elusione fiscale”, somme ricavate dal recupero sull’evaso di Irpef e Irap dal 1 gennaio al 22 dicembre 2015 pari a 58milioni di euro netti (al netto di 3,5 milioni di euro di spese sostenute come da convenzione).

“È un dato incoraggiante” – dichiara Grimaldi – “che ci stimola a fare ancora di più per la lotta all’evasione fiscale, a partire da una più attenta analisi sull’imponibile non dichiarato al fisco da alcune aziende piemontesi. Questo, come la rimodulazione dell’Irap, potrà consentirci il recupero di risorse da redistribuire e destinare a politiche di sostegno al reddito e lotta alla povertà”.

Leggi anche  Maltempo. 168 volontari al lavoro tra Modena, Bologna e Ferrara

About Marina Pellitteri

Direttore responsabile