Terrorismo. Allarme anche a Liegi, evacuata la centrale nucleare

Centrale NucleareBruxelles – La polizia belga ha avviato frattanto delle perquisizioni nella regione di Bruxelles, alla ricerca di “persone sospettate di complicità negli attacchi”. E’ quanto riporta l’emittente RTBF, citando fonti giudiziarie. Evacuate anche la centrale nucleare di Tihange, nella provincia di Liegi, e la Libera università di Bruxelles (Ulb), frequentata da circa 20.000 studenti. Secondo la tv Rtbf è stato sgombrato anche il Palazzo reale nella capitale belga. La Rtbf ha riferito che il re e la regina si sono detti sconvolti per gli attentati e hanno espresso il cordoglio per le vittime, le condoglianze ai familiari e i ringraziamenti ai servizi i soccorso.

Leggi anche  Firenze, disabile perde la vita per una buca in piazza Brunelleschi

About Marina Pellitteri

Direttore responsabile