Grosseto, spaccio di sostanze stupefacenti. Due arresti

 

Nell’ambito dell’intensificazione estiva dei servizi di controllo economico del territorio disposta dal Comando Provinciale, la Tenenza della Guardia di Finanza di Follonica ha tratto in arresto due persone per spaccio di stupefacenti, sequestrando circa 120 grammi di hashish, oltre 300 euro e un bilancino di precisione.

In concomitanza con la manifestazione denominata “notte rosa” tenutasi a Follonica lo scorso 8 luglio, le fiamme gialle hanno perlustrato le principali aree della città, tra cui la zona della pineta di ponente, dove sono stati individuati e sottoposti a controllo due cittadini di nazionalità marocchina intenti a spacciare droga.

L’attività di ricerca e l’intuito dei militari ha consentito di rinvenire e sequestrare un involucro contenente la sostanza stupefacente ed un bilancino di precisione utilizzato per pesare e suddividere la droga, nonché oltre 300 euro presumibile provento dello spaccio.

I due spacciatori, R.H di anni 21 e B.M. di anni 25, già gravati da specifici precedenti di polizia per droga e risultati irregolari nel territorio dello Stato, sono stati tratti in arresto in flagranza del reato per spaccio di sostanze stupefacenti e denunciati per violazione delle norme concernenti la disciplina dell’immigrazione.

Il Pubblico Ministero di turno ha disposto l’accompagnamento delle due persone arrestate presso la casa circondariale di Grosseto. L’Autorità Giudiziaria ha convalidato il provvedimento disponendo, altresì, per i due il divieto di dimora nella provincia di Grosseto.

Leggi anche  Bullismo – Oggi la giornata nazionale per dire no. Anief: in crescita i casi di docenti vittime