Libia, utilizzo basi italiane. La Sinistra italiana chiede al Governo un passaggio parlamentare e un voto formale

“Le parole della ministra Pinotti sono state chiare: l’Italia è pronta a concedere le basi e lo spazio aereo per i bombardamenti americani in Libia”. Lo afferma in una nota il capogruppo di Sinistra Italiana, Arturo Scotto,commentando le parole della responsabile della Difesa.”Sinistra italiana – aggiunge – chiede al governo un passaggio parlamentare e un voto formale del Parlamento. Il Parlamento èaperto e non può essere scavalcato dalle decisioni del governo. Per combattere e sradicare L’Isis occorre una strategia che non può essere esclusivamente militare perché occorre mettere di fronte alle proprie responsabilità tutti i Paesi che insistono su quell’area e che giocano su più tavoli. I bombardamenti rischiano solo di destabilizzare ulteriormente la Libia e mettere in pericolo i civili”, conclude.

Leggi anche  Crisi di Governo, Orlando:" È urgente una proposta alternativa credibile"