Umbria, Marini e Paparelli : “una campagna per ripartire”

Roma – Un invito a visitare l’Umbria e a scoprire una “terra ricca di tempo” che, con autenticità e bellezza, è in grado di regalare anche “il viaggio più prezioso, quello nel cuore”: è il messaggio che la Regione Umbria ha lanciato oggi, da Roma, con la presentazione della nuova campagna di promozione turistica e la proiezione in anteprima, nella Sala Cinema del Palazzo delle Esposizioni, del nuovo spot diretto da Luca Manfredi ed interpretato da Filippo Timi, con la partecipazione di Veronica Corvellini e le musiche di Giovanni Guidi. Alla presentazione hanno partecipato la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, il vice presidente della Giunta regionale con delega al turismo, Fabio Paparelli, Luca Manfredi, regista dello spot “Umbria il tuo cuore verde”, Damocle Magrelli, coordinatore A.T.I. Comunicazione, Giovanni Guidi, Veronica Corvellini e Antonella Tiranti e Luigi Rossetti, rispettivamente dirigente del Servizio turismo Regione Umbria e del Servizio attività produttive Regione Umbria.
“Con oggi – ha detto la presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini concludendo la presentazione – si avvia una campagna che avrà una sua seconda parte nella coda dell’anno e che si presenta come un progetto di grandissima qualità, frutto di un lavoro sinergico per la realizzazione di un progetto con cui far ripartire la regione. Per questo auspichiamo che quanti avranno modo di vedere la campagna possano cogliere l’inconfondibile autenticità della nostra terra, tra paesaggio, cultura e spiritualità. In questi mesi abbiamo ricevuto tanta solidarietà e ciò ci ha aiutato a superare la fase più critica, ma ora – ha aggiunto Marini -, dopo l’emergenza, la solidarietà che ci attendiamo è quella dei turisti che tornano nelle nostre città e nella nostra regione, così si faranno rivivere i luoghi e le comunità dell’Umbria, una regione che è fruibile e visitabile”. Nel commentare lo spot della campagna Marini ha evidenziato “l’emozione che nasce dalle immagini, dalle parole e dalla musica, una emozione accentuata dal fatto che coloro che lo hanno realizzato e interpretato manifestano il proprio amore nel sentirsi e nell’essere umbri”.

Leggi anche  Pezzi di metallo in alcuni prodotti Mulino Bianco della Barilla. Ritirati dal commercio

La tua opinione