È legge la proposta M5S per la promozione della coltivazione della canapa

È legge la proposta M5S per la promozione della coltivazione della canapa. Casili: “Nuova opportunità per agricoltori e ricercatori”

A pochi giorni dall’approvazione della legge M5S che ha istituito la “Banca della terra di Puglia”, è stata approvata all’unanimità dall’assemblea del Consiglio regionale, questa mattina, la proposta di legge presentata dai cinquestelle per la “promozione della coltivazione della canapa per scopi produttivi ed ambientali”. Soddisfatto il consigliere Cristian Casili, primo firmatario della proposta di legge.
“Una legge importante – spiega il consigliere pentastellato – che permetterà a tanti giovani di avvicinarsi a questa coltura e offrirà nuove possibilità di lavoro nella ricerca e nella promozione della coltivazione della canapa da commercializzare in diversi settori. Vogliamo dare a tanti agricoltori una nuova opportunità di reddito in un periodo di crisi economica. Grazie alle proprietà fitodepurative della canapa sarà poi possibile bonificare terreni in aree particolarmente inquinate. La canapa – continua – è infatti utilizzata nel recupero ambientale essendo in grado di assorbire grandi quantità di metalli pesanti, un problema particolarmente sentito soprattutto nei siti industriali di Brindisi e Taranto”.
La proposta di legge prevede contributi regionali per l’individuazione delle varietà di canapa più idonee alla coltivazione nel territorio regionale; la realizzazione di impianti di lavorazione e trasformazione e la coltivazione della canapa a fini fitodepurativi per la bonifica dei terreni inquinati. Inoltre verranno finanziati i progetti specifici per la formazione degli operatori e la didattica.
“Particolare attenzione – conclude – sarà riservata alla ricerca nei campi alimentare e farmaceutico e nell’impiego della canapa opportunamente lavorata nel tessile, nella produzione della carta di pregio e nella bioedilizia per fabbricare pannelli isolanti fonoassorbenti, manufatti prefabbricati, mattoni e malte per intonaci”./comunicato

Leggi anche  Al via servizio del Campidoglio in favore di donne vittime e figli minorenni

About Marina Pellitteri

Direttore responsabile