Repubblica centro africana, Rocca:” uccisi 6 volontari della Croce rossa “

“Sono giunte conferme ufficiali dell’uccisione di sei operatori umanitari della Croce Rossa nella Repubblica Centrafricana. Siamo addolorati e indignati. I sei volontari stavano partecipando a un incontro sulla crisi e su come operare da un punto di vista sanitario in quelle zone martoriate, nella località di Gambo. Ancora non sono chiare le circostanze, ma alcuni report indicano che anche civili e personale medico siano stati assassinati. La Croce Rossa Italiana si unisce alla dura condanna della Federazione Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa. Bisogna altresì denunciare con forza l’intensificarsi delle violenze nella Repubblica Centrafricana dall’inizio dell’anno, l’assoluto abominio di attacchi alla popolazione civile, al personale medico e di supporto umanitario, tutte figure al servizio di quelle comunità già oppresse dai conflitti armati in atto.

Esprimo anche, a nome della Croce Rossa Italiana, le più sentite condoglianze ai famigliari delle vittime, alla nostra consorella e al presidente Antoine Mbao-Bogo. L’unica colpa di questi volontari è stata quella di cercare di portare aiuto ai più piccoli e ai più vulnerabili”. Lo dichiara Francesco Rocca, presidente della Croce Rossa Italiana, sul sito francescorocca.eu

Leggi anche  Migranti, Medici senza frontiere non sottoscrive l'accordo tra le Ong per il salvataggio in mare

La tua opinione