Repubblica centro africana, Rocca:” uccisi 6 volontari della Croce rossa “

“Sono giunte conferme ufficiali dell’uccisione di sei operatori umanitari della Croce Rossa nella Repubblica Centrafricana. Siamo addolorati e indignati. I sei volontari stavano partecipando a un incontro sulla crisi e su come operare da un punto di vista sanitario in quelle zone martoriate, nella località di Gambo. Ancora non sono chiare le circostanze, ma alcuni report indicano che anche civili e personale medico siano stati assassinati. La Croce Rossa Italiana si unisce alla dura condanna della Federazione Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa. Bisogna altresì denunciare con forza l’intensificarsi delle violenze nella Repubblica Centrafricana dall’inizio dell’anno, l’assoluto abominio di attacchi alla popolazione civile, al personale medico e di supporto umanitario, tutte figure al servizio di quelle comunità già oppresse dai conflitti armati in atto.

Esprimo anche, a nome della Croce Rossa Italiana, le più sentite condoglianze ai famigliari delle vittime, alla nostra consorella e al presidente Antoine Mbao-Bogo. L’unica colpa di questi volontari è stata quella di cercare di portare aiuto ai più piccoli e ai più vulnerabili”. Lo dichiara Francesco Rocca, presidente della Croce Rossa Italiana, sul sito francescorocca.eu

Leggi anche  Migranti, prefetto di Salerno:" Il problema non sono le operazioni di sbarco, quanto la gestione "

La tua opinione