Campidoglio: operativo da settimane ampio e articolato piano per emergenza abitativa

Campidoglio: operativo da settimane ampio e articolato piano per emergenza abitativa

Roma, 25 agosto 2017 – L’amministrazione capitolina ha messo a punto un ampio e articolato piano per superare il disagio abitativo. Al contrario dell’amministrazione regionale, non si è limitata a prevedere uno stanziamento di risorse, ma ha messo in campo una serie di interventi mirati. In quest’ottica i 40 milioni stanziati dalla giunta regionale del Lazio rappresentano una delle varie fonti di finanziamento del piano. L’obiettivo è fornire assistenza a circa 6.000 famiglie entro il 2019.
Si tratta di un risultato raggiungibile con una serie di strumenti diversificati, che prevedono un sostegno economico per la locazione sul mercato privato o l’assegnazione di nuove abitazioni: Buono casa e sostegno fragilità: 1.400 famiglie; Scorrimento graduatorie Erp: 1.200 assegnazioni; Frazionamenti immobili Erp: 1.200 alloggi; Contributo all’affitto: 1.000 nuclei familiari; Nuove abitazioni: acquisizione di 600 unità; autorecupero: 400 alloggi; beni sequestrati e confiscati alla criminalità: 300 abitazioni
Il piano, già approvato e operativo, anche il nuovo Servizio di assistenza e sostegno socio alloggiativo temporaneo (Sassat) per il diritto all’abitare delle persone in condizione di fragilità sociale. La sua attivazione è legata all’attuazione del Piano generale assistenziale alternativo ai Caat (Centri di assistenza alloggiativa temporanea) e si fonda sull’impiego economico dei risparmi derivanti proprio dalla loro chiusura, che ammontano a 12 milioni di euro già disponibili.
Viene, inoltre, istituita una Cabina di regia con i Dipartimenti coinvolti e i Municipi interessati si occuperà dell’attuazione e del monitoraggio del Piano. Grande attenzione sarà rivolta alla possibilità di utilizzare immobili del patrimonio disponibile e indisponibile di Roma Capitale e beni confiscati alla criminalità: entro il 30 ottobre 2017 si dovrà predisporre una mappatura degli immobili, con le stime economiche degli interventi manutentivi necessari a renderli abitabili.

Leggi anche  Liguria,“Accordo CETA UE-CANADA, possibile Cavallo di Troia per entrata prodotti Ogm sul mercato "

La tua opinione