“Centomila, uno e nessuno” in scena al teatro Biondo Stabile di Palermo

La curiosa storia di Luigi Pirandello
di Giuseppe Argirò
regia di Giuseppe Argirò
con Giuseppe Pambieri
produzione Teatro Biondo Palermo

Un viaggio ironico e appassionato nel multiforme universo dello scrittore siciliano, un ritratto inedito disegnato attraverso le figure più significative della sua vita, delle sue opere e del suo pensiero. Giuseppe Pambieri racconta gli aspetti meno noti della vita di Pirandello: dal rapporto con la domestica Maria Stella, che nutrì l’immaginazione religiosa dell’autore e il suo mondo magico popolare, tanto da guadagnarsi una citazione nella prefazione dei Sei personaggi, alla figura del precettore, custode del suo apprendistato culturale, dai tumultuosi anni giovanili e dal rapporto conflittuale con il padre al soggiorno tedesco e agli amori, specchio di un immaginario erotico ossessivo e di una personalità complessa e tormentata.

Leggi anche  Palermo,"Tre di coppie" di Franco Scaldati al Teatro Stabile

La tua opinione