La Regione umbria torna a partecipare a “più libri più liberi”

“La Regione Umbria intensifica le sue attività di promozione dell’editoria umbra e torna a partecipare a ‘Più libri più liberi’, la Fiera nazionale della piccola e media editoria, che si svolge a Roma da domani mercoledì 6 a domenica 10 dicembre, con uno stand dedicato alla ricca e importante produzione dei nostri editori”. È quanto rende noto l’assessore regionale alla Cultura, Fernanda Cecchini.
“Più libri più liberi”, giunta alla quindicesima edizione, organizzata dall’Associazione Italiana Editori, “è la più importante manifestazione dedicata a un settore che, per dimensioni e fatturato, coinvolge la quasi totalità dell’editoria umbra. Le imprese della piccola e media editoria nazionale, circa l’80% del totale, in questa manifestazione fanno sistema – sottolinea l’assessore – rispetto a un impianto commerciale e distributivo a volte penalizzante per i soggetti più piccoli”.
La partecipazione della Regione Umbria alla manifestazione romana, ospitata quest’anno nella sede della “Nuvola” progettata dall’architetto Fuksas, si inserisce “nell’ambito di un progressivo ampliamento delle attività promozionali dell’editoria regionale, che nel 2017 – ricorda – oltre alle mostre-mercato ‘tradizionali’ organizzate durante le tre edizioni di Perugia, Terni e Foligno di ‘Umbrialibri’, ha toccato per la prima volta anche Spoleto, con una mostra-mercato durante il Festival dei Due Mondi, e Spello in occasione di ‘Spello Libri’. Oltre all’ormai ‘classica’ presenza dello stand regionale al Salone del Libro di Torino”.
Divenuta oramai un appuntamento fondamentale per i lettori e per gli operatori di tutto il Paese, “Più libri più liberi” nel 2016 ha accolto al Palazzo dei Congressi 409 espositori, rappresentativi dei molteplici campi di specializzazione della piccola e media editoria e con una provenienza diffusa su tutto il territorio nazionale. L’esposizione generale ha offerto nel suo insieme un totale di oltre 20.000 titoli, per circa 80.000 volumi venduti. L’edizione 2017 segna una crescita dei numeri della Fiera: circa 500 gli editori presenti, con più di 550 appuntamenti in cui incontrare gli autori, assistere a convegni o performance musicali.
Redsb
nnn

Leggi anche  Torino, Omaggio a Fabio Doplicher, uomo di teatro e di poesia

La tua opinione