Torino, Parte in Piemonte il ‘Progetto asma’

TORINO, 3 GEN – Parte in Piemonte il ‘Progetto asma’, un piano per migliorare le cure contro l’asma, una delle malattie croniche più diffuse, che nella regione colpisce circa 200 mila persone, soprattutto giovani. Il via libera è arrivato dalla Giunta Chiamparino, che ha approvato la delibera presentata dall’assessore alla Sanità Antonio Saitta. Il progetto coinvolge Università di Torino, Ordine dei farmacisti della Provincia di Torino e Federfarma Piemonte.
La Regione selezionerà con un bando le 200 farmacie che parteciperanno all’iniziativa e frequenteranno un corso di formazione. Saranno infatti i farmacisti a coinvolgere direttamente i pazienti attraverso dei questionari, fornendo poi indicazioni sul corretto uso dei medicinali e sui modi per ridurre l’impatto della malattia.
L’obiettivo è limitare l’incidenza di asma grave non controllata, contenendo così le visite ambulatoriali, gli accessi in emergenza e i ricoveri. Ma soprattutto, ridurre le degenerazioni verso la broncopneumopatia cronica ostruttiva.

Leggi anche  Firenze, allarme meningite. Colpito un ragazzo di 26 anni

About Marina Pellitteri

Direttore responsabile

La tua opinione