Oim, sessantaquattro i migranti morti nel naufragio al largo delle coste libiche

Sarebbero 64 i migranti morti nel naufragio dell’Epifania al largo delle coste libiche. Lo afferma Flavio Di Giacomo, portavoce italiano dell’Oim, su Twitter. Secondo le testimonianze raccolte dall’Oim a Catania, al momento della partenza il gommone che poi è naufragato trasportava 150 persone. Sul numero delle vittime e dei dispersi mancano dati ufficiali: la ong tedesca Sea Watch aveva parlato di 25 morti. La Guardia costiera ha recuperato nell’area del naufragio otto cadaveri e 86 superstiti trasferiti a Catania con nave Diciotti.

Leggi anche  L’UNHCR premia le aziende che favoriscono l’integrazione dei rifugiati

About Marina Pellitteri

Direttore responsabile

La tua opinione