Tunisia, proteste contro il “caro vita” fino al 14 gennaio

Le proteste dovrebbero continuare fino al 14 gennaio, anniversario dell’abolizione del regime precedente [Reuters]
Le proteste dovrebbero continuare fino al 14 gennaio, anniversario dell’abolizione del regime precedente [Reuters]
Attivisti in Tunisia hanno chiesto una grande dimostrazione contro la decisione del governo di aumentare le tasse e i prezzi dei beni di base, dopo che centinaia di persone sono state arrestate nei giorni precedenti di proteste.

Quasi una settimana di proteste a volte violente in tutto il paese ha seguito l’annuncio delle misure di austerità nel bilancio di quest’anno, entrato in vigore il 1 ° gennaio.

Il governo ha stimato che 21 persone sono morte nelle recenti proteste, ma alcuni gruppi per i diritti umani hanno riportato il totale a più del doppio di quel numero. Altri, incluse le forze di sicurezza, sono stati feriti in tutto il paese, mentre le forze di sicurezza hanno arrestato fino ad oggi 778 persone, secondo il ministero dell’Interno.

Navi Pillay, l’Alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani , ha sollecitato il governo tunisino a smettere di usare ” forza eccessiva ” contro i manifestanti.

Leggi anche  Duplice attacco terroristico a Londra. Sette morti e 48 feriti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *