Torino, mangia voucher per evitare la multa

Pur di non consegnare alla polizia municipale un voucher di sosta contraffatto, una donna non ha esitato a mangiarlo. Tutto questo mentre il marito litigava violentemente con un vigile. E’ successo a Torino in via Chiabrera, in zona San Salvario, quando una pattuglia della polizia municipale, durante un controllo, ha notato su un veicolo Suzuki il contrassegno contraffatto. Dopo l’arrivo di altri agenti, l’uomo – un libero professionista cinquantenne – è stato denunciato per truffa, resistenza a pubblico ufficiale, rifiuto di generalità e lesioni. La moglie è stata denunciata per resistenza e rifiuto di generalità.

Leggi anche  Torino, blitz in sede di estrema destra

About Marina Pellitteri

Direttore responsabile