“Father and son” , in scena al teatro dei Rinnovati di Siena

Claudio Bisio in “Father and son” di Michele Serra sul palcoscenico del Teatro Comunale di Rinnovati, dal 13 al 15 febbraio alle ore 21,15.

Con la regia di Giorgio Gallione la produzione Teatro dell’Archivolto porta in scena il rapporto padre/figlio radiografato senza pudori, e con un linguaggio in continua oscillazione tra l’ironico e il doloroso, tra il comico e il tragico. È una riflessione sul nostro tempo inceppato e sul futuro dei nostri figli, sui concetti – entrambi consumatissimi – di libertà e di autorità, che rivela in filigrana una società spaesata e in metamorfosi, ridicola e zoppa, verbosa e inadeguata. Una società di “dopo-padri”, educatori inconcludenti e nevrotici, e di figli che preferiscono nascondersi nelle proprie felpe, sprofondare nei propri divani, circondati e protetti dalle loro protesi tecnologiche, rifiutando o disprezzando il confronto.

Nasce così un monologo interiore, un testo di grande forza emotiva e teatrale, comica ed etica al tempo stesso, con il quale Claudio Bisio si confronta.

La forza satirica di Serra si alterna a momenti lirici e struggenti, con la musica in continuo dialogo con le parole.

Musiche di Paolo Silvestri, alla chitarra Marco Bianchi e Laura Masotto al violino, scene e costumi di Guido Fiorato.

Biglietti in vendita solo diretta al Teatro dei Rinnovati (info in orari di apertura tel. 0577 292265),
 lunedì 12 febbraio dalle 17 alle 20; 
il 13, 14 e 15 dalle 16 fino all’inizio dello spettacolo.

Leggi anche  Torino, parte il "Playstorm" progetto dedicato alla scrittura teatrale contemporanea

La tua opinione