“Fratelli” in scena al teatro Biondo di Palermo

Fratelli dal romanzo di Carmelo Samonà
con Sergio Basile e Nicolas Zappa
regia e drammaturgia Claudio Collovà
scene e costumi Enzo Venezia
musiche di Giuseppe Rizzo
assistente alla regia Valentina Enea
assistente alle scene e ai costumi Ottavio Anania
produzione Teatro Biondo Palermo

Ispirato al romanzo omonimo di Carmelo Samonà (pubblicato nel 1978) lo spettacolo affronta il tema della malattia attraverso un congegno narrativo di grande impatto. Samonà è stato un intellettuale di grande levatura e i suoi romanzi vennero accolti come veri e propri casi letterari. Fratelli nasce dal silenzio, dal vuoto dell’uomo, la sua malattia congenita è la solitudine. I due fratelli del racconto vivono isolati in un vecchio appartamento, dove soltanto a sprazzi arriva il flebile impasto sonoro della città. Non esiste nulla di stabile, di preciso, di definito: sembrerebbe un aleggiare di corpi e voci che si battono contro ostacoli invisibili. La regia spezza l’io narrante per convivere tra i due personaggi in un rimbalzo di emozioni che segue l’andamento tortuoso del testo.

Leggi anche  Palermo, Aletheia :" Omaggio a Pirandello" a villa Niscemi