Milano,schiaffo a una capotreno e dei sassi lanciati contro un treno

MILANO – Uno schiaffo a una capotreno e dei sassi lanciati contro un treno: sono i due episodi avvenuti questa mattina sui treni di Trenord e su cui interviene il segretario metropolitano del Pd Pietro Bussolati, che scrive “AAA cercasi l’assessore ai Trasporti, Claudia Terzi. Gravissimo il silenzio di fronte all’ennesima aggressione su un convoglio di Trenord avvenuta questa mattina”.
L’aggressione alla capotreno da parte di un viaggiatore cui aveva chiesto il biglietto è avvenuta a bordo del treno 25024 partito da Milano Porta Garibaldi alle 7.30 e diretto a Como San Giovanni. Il treno non è arrivato a destinazione perché ha interrotto la sua corsa a Carimate alle 8.20, dopo che la capotreno è stata aggredita. E’ stato soppresso, invece, il treno 10901 che sarebbe dovuto partire da Greco Pirelli alle 5.52 per Brescia ma che è stato oggetto di lanci di sassi dalla massicciata, mentre il personale stava facendo le prove propedeutiche alla partenza.

Leggi anche  Sviluppo rurale aree sisma, Cecchini: " serve maggiore flessibilità"

About Marina Pellitteri

Direttore responsabile

La tua opinione