Venezia, i solisti del Teatro La Fenice in concerto nelle isole e in terraferma

Sette concerti, dal 26 maggio al 28 giugno 2018, nelle Chiese di Favorita, Marghera, Carpenedo, Chirignago, Malcontenta, Lido e Murano, con programmi musicali che spaziano da Pachelbel a Morricone, da Vivaldi a Stiegler: è in estrema sintesi il programma del nuovo ciclo di concerti delle Città in festa, la rassegna promossa dal Comune di Venezia e dalla Fondazione Teatro La Fenice, vedrà anche quest’anno i professori d’orchestra della Fenice esibirsi in ‘trasferta’ in alcuni luoghi significativi dell’arcipelago e della terraferma.

“Grazie alla brillante idea del Sindaco Luigi Brugnaro di portare la musica d’eccellenza in tutto il territorio metropolitano e sull’onda del successo dei concerti dello scorso inverno, – commenta l’Assessore Paola Mar – abbiamo chiesto alla Fenice di riproporre un programma di eventi che saranno ospitati nelle chiese o nelle sale dei patronati. Richiesta che il Sovrintendente Ortombina ha prontamente accolto condividendone la valenza sia dal punto di vista culturale sia sociale: facendo uscire la musica dal Teatro La Fenice per portarla nelle scuole e diffonderla sul territorio abbiamo lanciato una sfida. La partecipazione alla prima stagione ha dimostrato la bontà del progetto, con questo ulteriore cartellone estivo vogliamo suggellare un impegno duraturo con i nostri cittadini per fare in modo che la musica e le eccellenze della nostra Città siano veramente alla portata di tutti”.

Ecco il calendario completo: sabato 26 maggio 2018 alle ore 21 nella Chiesa Santa Maria del Carmelo di Favorita, e in replica il sabato successivo, il 2 giugno alle ore 17, nella Sala Teatro Patronato San Pio X di Marghera, l’ensemble di fiati della Fenice eseguirà il Divertimento di Franz Joseph Haydn, le Antiche danze ungheresi di Ferenc Farkas, il Canone di Johann Pachelbel, Trois pieces breves di Jacques Ibert e l’ouverture dal Barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini.

Leggi anche  Palermo:"Le Vie dei Tesori". Boom di turisti

Sabato 2 giugno alle ore 20.45 nella Chiesa di San Gervasio e Protasio di Carpenedo, e in replica domenica 24 giugno alle ore 20.30 nell’Aula Magna del Patronato San Pio X del Lido di Venezia, i Solisti della Fenice interpreteranno il Settimino in mi bemolle maggiore op. 20 di Ludwig van Beethoven e l’ouverture dal Barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini.

Domenica 3 giugno alle ore 21 nella Chiesa di San Giorgio Martire di Chirignago, e in replica venerdì 8 giugno alle ore 21 nella Chiesa di Sant’Ilario Vescovo di Malcontenta, il quartetto d’archi composto dagli strumentisti del Teatro La Fenice eseguirà il Canone di Pachelbel, L’arrivo della regina di Saba dall’oratorio Solomon di Georg Friedrich Händel, il Concerto in sol maggiore rv 151 alla rustica di Antonio Vivaldi, il Divertimento per archi n. 1 in re maggiore kv 136 e il Quartetto per archi n. 1 in sol maggiore kv 80 di Wolfgang Amadeus Mozart, e infine un medley di colonne sonore di Ennio Morricone.

La rassegna si concluderà con il concerto nel Duomo di San Donato di Murano, giovedì 28 giugno alle ore 20.45, con l’ensemble di corni del Teatro La Fenice che interpreterà la Grande Messa di Sant’Uberto di Karl Stiegler e la Suite Gebet des Jägers di Heinrich Wottawa.

About Marina Pellitteri

Direttore responsabile

La tua opinione