Visa, pagamenti bloccati. Al Kelly si scusa

Visa ha risolto il problema tecnico che nelle scorse ore ha impedito a numerosi clienti in molti paesi europei di effettuare i pagamenti con le loro carte di credito. Lo rende noto la società in una nota su Twitter, spiegando che il problema non era “associato ad un cyberattack o ad accessi non autorizzati”. “Ci scusiamo con tutti per l’inconveniente”, ha detto l’ad Al Kelly. “Il nostro obiettivo è garantire che i pagamenti con la carta Visa possano essere effettuati 24 ore al giorno, 365 giorni l’anno”.

Leggi anche  Banche: Federcontribuenti, relazione commissione fasulla e manomessa

About Marina Pellitteri

Direttore responsabile

La tua opinione