Visa, pagamenti bloccati. Al Kelly si scusa

Visa ha risolto il problema tecnico che nelle scorse ore ha impedito a numerosi clienti in molti paesi europei di effettuare i pagamenti con le loro carte di credito. Lo rende noto la società in una nota su Twitter, spiegando che il problema non era “associato ad un cyberattack o ad accessi non autorizzati”. “Ci scusiamo con tutti per l’inconveniente”, ha detto l’ad Al Kelly. “Il nostro obiettivo è garantire che i pagamenti con la carta Visa possano essere effettuati 24 ore al giorno, 365 giorni l’anno”.

Leggi anche  Palermo, la Sis licenzia 261 lavoratori

About Marina Pellitteri

Direttore responsabile

La tua opinione