Premio Boccaccio: Necci, Houellebecq e Rampini vincitori per il 2018

E’ arrivato alla 37° edizione il premio letterario Giovanni Boccaccio, che si tiene a Certaldo (Firenze). Questa mattina, a palazzo del Pegaso, Simona Dei, presidente dell’Associazione letteraria Giovanni Boccaccio, promotrice del premio, ha annunciato i vincitori di quest’anno per le varie sezioni. Per la letteratura italiana ha vinto Alessandra Necci, per la letteratura internazionale Michel Houellebecq, per la sezione giornalismo Federico Rampini.

“Il premio Boccaccio – ha commentato il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani, intervenendo alla conferenza stampa di presentazione – è il più prestigioso della Toscana, anche per la presenza in giuria di nomi di assoluta qualità. Non a caso porta il nome di colui che, assieme a Dante e a Petrarca, ha fatto nascere l’identità della lingua italiana”.

Come ha spiegato ancora Dei, la giuria, presieduta da Sergio Zavoli e rappresentata da Francesco Carrassi, Paolo Ermini, Stefano Folli, Antonella Cilento, Marta Morazzoni e Luigi Testaferrata, “si è pronunciata all’unanimità sulla rosa degli autori individuati per l’assegnazione del premio”. La cerimonia di premiazione si terrà sabato 8 settembre, nel pomeriggio (ore 16.30) a Certaldo Alto, nei locali di Palazzo Pretorio, con il patrocinio del Consiglio Regionale della Toscana e del Comune di Certaldo. A condurre sarà la giornalista Rai Adriana Panettieri e a intrattenere il pubblico l’attrice, scrittrice e regista Maria Rosaria Omaggio. “Ma la premiazione è solo il momento culmine di una tre giorni di eventi culturali, da venerdì 7 a domenica 9 settembre – ha aggiunto Dei – per coinvolgere la popolazione, così come da tempo, come associazione, abbiamo cercato di coinvolgere i giovani con un’apposita sezione del premio”.

Il sindaco di Certaldo, Giacomo Cucini, ha sottolineato come “il premio rappresenti uno degli eventi di punta del nostro territorio e anche l’occasione per confrontarsi su temi letterari e di attualità”.

Leggi anche  Al Salone del libro un incontro sui pericoli del web e la legge regionale per contrastarli

Maggiori informazioni sul sito www.premioletterarioboccaccio.it.

Alessandra Necci, scrittrice romana, ha vinto per il romanzo, pubblicato nel marzo 2017, Isabella e Lucrezia, le due cognate” (Marsilio Editori), doppia biografia che tratteggia le vite di due delle più famose protagoniste del Rinascimento italiano, Isabella d’Este marchesa di Mantova e Lucrezia Borgia duchessa di Ferrara.
Michel Houellebecq, pseudonimo di Michel Thomas, spesso assimilato al movimento anglosassone detto di “Anticipazione sociale”, è considerato uno dei più rilevanti scrittori della letteratura francese contemporanea. Si è segnalato anche come critico letterario e per le sue prese di posizione critiche sull’Islam. Nel 2015 ha pubblicato Sottomissione, la cui edizione italiana è curata da Bompiani.

Federico Rampini è un giornalista e saggista italiano naturalizzato statunitense, conosciuto soprattutto per la sua attività di corrispondente dagli Usa e per numerosi saggi a carattere economico sociale. La sua ultima pubblicazione è Le linee rosse. Uomini, Confini, Imperi: le carte geografiche che raccontano il mondo in cui viviamo, Milano, Mondadori, 2017.

About Marina Pellitteri

Direttore responsabile

La tua opinione