Palermo, sei arresti. Ipnotizzavano e derubano anziani

PALERMO, 3 AGO – I carabinieri hanno eseguito a Messina e Palermo un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto (ME), su richiesta della Procura, nei confronti di sei persone ritenute responsabili – a vario titolo – di rapina aggravata in concorso mediante l’ipnosi delle vittime. L’operazione denominata “Hyponose”, ha sgominato una banda di rapinatori – con base a Palermo – i cui componenti rapinavano numerose vittime, perlopiù anziane. Dopo essere state avvicinate dagli indagati col pretesto di una finta compravendita di gioielli, le vittime percepivano un intenso “profumo” che unito ad altre tecniche di manipolazione ipnotica li induceva in stato confusionale e venivano persuase a recarsi presso la propria abitazione o nei propri istituti di credito al fine di procurarsi il denaro che consegnavano ai malfattori.

Leggi anche  Pisa, arrestati gioiellieri riciclavano gioielli rubati

About Marina Pellitteri

Direttore responsabile

La tua opinione