Giornata Internazionale della Pace

21 settembre 2018
Giornata Internazionale della Pace

Se la parola pace ha ancora un senso, venerdì 21 settembre fermiamoci un minuto!

Il 21 settembre l’Onu dedica una giornata alla pace. E noi, siamo capaci di dedicargli almeno un minuto?

Venerdì 21 settembre è la Giornata Internazionale della Pace. Ma di quale pace stiamo parlando?

Il mondo è in guerra. Papa Francesco lo ripete da lungo tempo ma spesso fingiamo di non capire.

Il mondo è in guerra. Guerre tra gli stati, guerre tra popoli, guerre finanziarie, guerre monetarie, guerre commerciali, guerre cibernetiche, guerre di mafia, guerre mediatiche, guerre di potere, guerre tra fratelli e sorelle, guerre tra poveri,… Dopo tanti anni di individualismo, egoismo, consumismo, competizione e globalizzazione selvaggia, siamo precipitati in una guerra che ci vede tutti contro tutti, uno contro l’altro armati.

Il mondo è in guerra e noi cosa facciamo?

“Mentre continuiamo ad organizzare la Marcia PerugiAssisi del prossimo 7 ottobre, ha dichiarato Flavio Lotti coordinatore della PerugiAssisi, invitiamo tutti a raccogliere l’invito dell’Onu e dedicare almeno un minuto del 21 settembre ad una riflessione, ad un gesto che possa aiutarci a ridare senso e valore alla pace e decidere cosa vogliamo fare personalmente.”

Quel giorno, moltissimi insegnanti organizzeranno momenti di riflessione e di coinvolgimento dei giovani. In molte scuole ci si preparerà al Meeting nazionale “Diritti e Responsabilità” e alla Marcia PerugiAssisi. Altri daranno avvio ad un vero e proprio “laboratorio dei diritti umani” ( Vedi QUI)

“Il 21 settembre, noi saremo al Centro di Accoglienza “Ernesto Balducci” di Zugliano (Udine), ha aggiunto Flavio Lotti, dove celebreremo questa giornata con centinaia di studenti e insegnanti all’insegna della riscoperta dei nostri diritti e delle nostre responsabilità. Vedi QUI il programma del 21 settembre a Zugliano.

Leggi anche  XXV Anniversario della testata giornalistica Aletheia

About Marina Pellitteri

Direttore responsabile

La tua opinione