Palermo Pride, Orlando: “Festa dei diritti di tutti per combattere pre-fascismo”

“Ormai da anni il Pride di Palermo non è più il “Gay pride”. Il Pride di Palermo è la festa dei diritti di tutti e di tutte, degli omosessuali, delle donne, dei bambini, dei migranti, degli anziani,dei lavoratori.
Il Pride di Palermo è il la festa di tutti coloro che vivono a Palermo o che scelgono di vivere a Palermo.
Unaa festa che quest’anno assume un significato ancora più importante nel momento in cui, così come avvenne col fascismo e con il nazismo tanti anni fa, qualcuno comincia ad attaccare i diritti di alcuni “per scherzo”.
Ieri Mussolini cominciò “per scherzo” ad attaccare gli Ebrei, oggi qualcuno attacca “per scherzo” i migranti. Poi arrivarono, da Mussolini e Hitler gli attacchi contro i Rom, gli omosessuali, le persone con disabilità.
Oggi siamo già in un’epoca pre-fascista in Italia e in Europa.
Per questo essere al Pride è non solo giusto ma anche necessario.”

lo ha dichiarato Leoluca Orlando partecipando oggi al Pride a Palermo

Leggi anche  Firenze, accoltellato ragazzo di 21 anni

About Marina Pellitteri

Direttore responsabile

La tua opinione