Le Vie dei Tesori apre al pubblico l’aeroporto di Boccadifalco

PALERMO. Dalla torre di controllo ai due bunker della seconda guerra mondiale a Villa Natoli con la camera dello scirocco. E’ un viaggio nel cuore nascosto dell’aeroporto di Boccadifalco quello proposto da Le Vie dei Tesori: si potrà scoprire – per la prima volta – attraverso due distinti percorsi (uno su prenotazione) da venerdì prossimo (5 ottobre) al 4 novembre, per i cinque weekend del Festival che apre 130 luoghi in tutta la città. E per chi vorrà, ci sarà anche la possibilità di un volo in Piper, prenotabile a parte.

Ne parleranno domani (4 ottobre) alle 13,30 a Boccadifalco, Antonino Buttafuoco, direttore aeroportuale Sicilia Occidentale di Enac – che ha concesso il patrocinio -, nelle vesti di padrone di casa, il sindaco Leoluca Orlando, i responsabili de Le Vie dei Tesori e i rappresentanti delle numerose realtà che operano dentro l’aeroporto. Seguirà una visita all’aeroporto e ai luoghi che saranno aperti.

Leggi anche  Decreto Dignità, Ultimo appello di Anief: senza un intervento del Governo si va verso il clamoroso licenziamento di 50 mila insegnanti

About Marina Pellitteri

Direttore responsabile

La tua opinione