Firenze, duplice omicidio. Indagano le forze dell’ordine

Padre e figlio sono stati ammazzati a colpi di pistola da un vicino stamani nelle campagne di Sesto Fiorentino (Firenze). Vittime sono Salvatore Andronico, 66 anni, e Simone Andronico, 31 anni. L’autore del delitto è Fabrizio Barna, 53 anni, che è stato arrestato. Il duplice omicidio è avvenuto in una casa colonica dove padre e figlio stavano lavorando per una ristrutturazione. Da tempo i rumori e i disagi causati dai lavori avevano causati dissapori. Stamani Barna, con una pistola regolarmente denunciata, ha rincorso padre e figlio e ha sparato loro uccidendoli. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e personale del 118. Il magistrato di turno Christine von Borries ha svolto un sopralluogo e organizzato le indagini. I lavori edili erano iniziati il gennaio da scorso e fin dall’inizio c’erano stati screzi. L’ultimo, oggi. Gli spari sono stati uditi da un’altra vicina, anziana, che è andata a controllare e ha scoperto i due cadaveri. Nei campi circostanti alcuni raccoglitori di olive hanno udito persone scappare e i diversi colpi. E’ scattato l’allarme. Barna si è fatto arrestare dai carabinieri senza opporre resistenza.

Leggi anche  Firenze, incidente sul lavoro muore operaio

La tua opinione