Notte di Zucchero, la “festa dei morti” a Palermo e Catania

Notte di Zucchero, la manifestazione che punta a restituire la “festa dei morti” tenendo in vita una tradizione dall’eco tutta siciliana che col sopravvento di Halloween rischiava di perdersi, quest’anno raddoppia.

Mentre a Catania per tutta la mattina del 2 novembre, tra piazza dell’Università e il Teatro Machiavelli, i più piccoli potranno dedicarsi a laboratori di animazione, giocattoli in legno, narrazione, ma anche letture e spettacoli di artisti di strada, a Palermo il cimitero dei Rotoli aprirà per la prima volta all’arte, con canti e musica dalla forte carica emotiva, e il Cimitero degli Inglesi all’Acquasanta, ormai chiuso, riaprirà dopo anni di oblio ospitando nove monologhi sulla memoria.

Leggi anche  Ai Musei Capitolini la mostra “Roma. Il racconto di 100 donne”

About Marina Pellitteri

Direttore responsabile

La tua opinione