Scontro Italia Francia

Il governo francese ha deciso di richiamare l’ambasciatore di Francia in Italia”, Christian Masset, “per consultazioni, alla luce della situazione senza precedenti“. E’ quanto si legge in una nota della portavoce del ministero degli Esteri di Parigi. “La Francia è oggetto da diversi mesi di accuse ripetute, attacchi senza fondamentodichiarazioni oltraggiose” continua il comunicato con cui si annuncia il richiamo. “Le ultime ingerenze costituiscono una provocazione supplementare e inaccettabile” e “violano il rispetto dovuto alla scelta democratica fatta da un popolo amico ed alleato”. Esse “violano il rispetto che deve esistere tra governi democraticamente e liberamente eletti” (LEGGI LA DICHIARAZIONE). Inoltre, “la campagna per le elezioni europee non può giustificare la mancanza di rispetto per ogni popolo o la sua democrazia. Tutti questi atti creano una situazione seria che mette in discussione le intenzioni del governo italiano nei confronti della sua relazione con la Francia” si legge in un passaggio. “Alla luce di questa situazione senza precedenti, il governo francese ha deciso di richiamare l’ambasciatore francese in Italia per le consultazioni – si legge -. La Francia invita l’Italia ad agire per ripristinare il rapporto di amicizia e rispetto reciproco, in linea con la nostra storia e del nostro destino comune”.

Leggi anche  Mattarella rende omaggio a Luigi Einaudi

La tua opinione