Inaugurazioni anno giudiziario sedi regionali

A partire da venerdì 22 febbraio, si svolgeranno le inaugurazioni dell’anno giudiziario 2019 nelle sedi regionali della Corte dei conti con le relazioni dei rispettivi Presidenti di sezione e dei Procuratori regionali. 

Il Presidente della Corte dei conti, Angelo Buscema, sarà presente il 22 febbraio a Bari (inaugurazione sezione Puglia), il 28 a Firenze (sezione Toscana), il 1° marzo a Bologna (sezione Emilia Romagna) e l’8 ad Ancona (sezione Marche). 

Di seguito il calendario completo con il nome del rappresentante del Consiglio di Presidenza della Corte dei conti che parteciperà alla singola cerimonia: 

22 febbraio: Trieste (Friuli Venezia Giulia – Gabriele Fava, membro laico); Venezia (Veneto – Cons. Massimiliano Atelli, membro togato); Catanzaro (Calabria – Francesco Saverio Marini, membro laico); Bari (Puglia – Presidente Angelo Buscema); Pescara (Abruzzo – Luigi Balestra, membro laico); Genova (Liguria – Cons. Andrea Lupi, membro togato). 

28 febbraio: Bolzano (Trentino Alto Adige – cons. Claudio Chiarenza, membro togato); Aosta (Valle D’Aosta –Gabriele Fava, membro laico); Firenze (Toscana – Presidente Angelo Buscema); Roma (Lazio – Procuratore generale Alberto Avoli); Napoli (Campania – Francesco Fimmanò, membro laico). 

1 marzo: Trento (Trentino Alto Adige – Presidente aggiunto Adolfo Teobaldo De Girolamo); Torino (Piemonte – Presidente Pio Silvestri, membro togato); Bologna (Emilia Romagna – Presidente Angelo Buscema); Potenza (Basilicata –  Procuratore generale Alberto Avoli). 

8 marzo: Palermo (Sicilia – Luigi Balestra, membro laico); Campobasso (Molise – Francesco Fimmanò, membro laico); Milano (Lombardia – Gabriele Fava, membro laico); Perugia (Umbria – cons. Massimiliano Atelli, membro togato); Ancona (Marche – PresidenteAngelo Buscema); Cagliari (Sardegna – Procuratore generale Alberto Avoli).

Leggi anche  Julian Assange, fondatore di WikiLeaks, è stato arrestato nell'ambasciata dell'Ecuador

About Marina Pellitteri

Direttore responsabile

La tua opinione