Pistoia, muore giovane donna. Indagati tre medici del PS

Avviso di garanzia per 3 medici del pronto soccorso dell’ospedale di Pistoia in previsione dell’autopsia, in programma lunedì prossimo, su Cristiana Capecchi, la 28enne deceduta lo scorso 24 febbraio nello stesso ospedale San Jacopo. La giovane donna, nei giorni precedenti, era stata altre tre volte al pronto soccorso del San Jacopo, venendo rimandata a casa dopo visite e controlli medici.
    L’avviso di garanzia sarebbe stato notificato perchè i medici possano nominare propri consulenti per l’esame autoptico.
    Sempre secondo quanto emerso, in questa prima fase, la procura pistoiese ha escluso i professionisti che hanno semplicemente eseguito gli accertamenti diagnostici sulla 28enne. Intanto le indagini, affidate alla squadra mobile, vanno avanti: ieri sono stati sentiti i familiari della giovane donna e il suo medico di famiglia.

Leggi anche  Sanità. Fava "Su rete ospedaliera occorre ascoltare le comunità"

La tua opinione