Evade dalle carcere di Ercolano e da fuoco alla moglie

Un pregiudicato originario di Ercolano (Napoli), di cui non sono state rese le generalità, ha incendiato l’auto dentro cui si trovava la sua ex moglie. L’episodio si è verificato nella zona sud di Reggio Calabria, nei pressi del liceo artistico ‘Frangipane’, poco dopo le 9, di fronte a numerosi studenti. La donna ha riportato gravi ustioni ma non sarebbe in pericolo di vita. Secondo quanto reso noto dalla polizia di Stato, il pregiudicato si sarebbe avvicinato alla vettura della ex consorte. La donna ha tentato di fuggire ma, nella concitazione del momento, è finita con l’auto contro un muro. L’uomo, a quel punto, ha gettato liquido infiammabile all’interno del mezzo ed ha appiccato il fuoco, dandosi poi alla fuga. Subito soccorsa dai numerosi presenti, la donna è stata portata agli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria con gravi ustioni. L’uomo è attivamente ricercato.
   Si chiama Ciro Russo, di 42 anni, l’uomo che stamani, in via Frangipane a Reggio Calabria, ha tentato di uccidere la moglie dandole fuoco mentre era in auto e ustionandola gravemente. L’uomo, rende noto la Questura di Reggio Calabria, di corporatura robusta, brizzolato, alto 1.88 metri, con occhi marroni, si è allontanato a bordo di un’autovettura Hyundai i30 di colore grigio scuro targata FF685FW.

   L’uomo era evaso dagli arresti domiciliari ai quali era sottoposto ad Ercolano.

Leggi anche  Siena, WTE Unesco World Tourism Event for Unesco cities and sites

About Marina Pellitteri

Direttore responsabile