La Basilicata va al centrodestra

Oggi abbiamo scritto la storia“. Parola di Vito Bardi, che esulta per la vittoria in Basilicata. Dai dati del Viminale relativi a 628 sezioni su 681, Bardi è infatti in testa con il 42,09%, il candidato del centrosinistra Carlo Trerotola è al 32,78%, mentre il candidato M5S Antonio Mattia è al 20,67%. Segue Valerio Tramutoli (”Basilicata possibile”) è al 4,45%. Dopo Abruzzo e Sardegna, il centrodestra ha conquistato così, dopo 24 anni la Regione Basilicata, ex roccaforte rossa. Con Bardi, scelto da Berlusconi per guidare l’asse Lega-Forza Italia-Fd, il centrodestra guida più Regioni in Italia rispetto al centrosinistra.
Un boato accompagnato da applausi per Bardi ha salutato le prime proiezioni, nel quartier generale all’albergo Primula. “I lucani oggi hanno risposto presente” sono state le prime parole di Bardi dopo il voto. Nella sua dichiarazione al comitato elettorale ha ringraziato, oltre agli elettori, Silvio Berlusconi, Giorgia Meloni e Matteo Salvini “per aver determinato un quadro politico diverso”. “La Basilicata è pronta per il cambiamento – ha sottolineato – Oggi abbiamo scritto la storia. Dopo tanti anni di governo di centrosinistra, il centrodestra ha scelto la via del riscatto di questa terra” e “io sarò il presidente di tutti i lucani”.

Leggi anche  Mattarella ha conferito l'incarico di formare il Governo a Giuseppe Conte

About Marina Pellitteri

Direttore responsabile

La tua opinione