Settimana mondiale della tiroide

Settimana mondiale della tiroide: test e consulenze gratuite per le pazienti all’Azienda ospedaliero-universitaria Senese
Accessi liberi agli ambulatori della UOC Endocrinologia, mercoledì 22 maggio, dalle 14.30 alle 18

Incontri e consulenze gratuite per donne in età fertile, alla ricerca o in corso di gravidanza, senza storia nota di patologia tiroidea. Così la UOC Endocrinologia dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese partecipa alla settimana mondiale della tiroide che, nel 2019, ha come tema “Amo la mia tiroide… e faccio la cosa giusta”. Mercoledì 22 maggio, dalle 14.30 alle 18, le pazienti potranno accedere liberamente agli ambulatori dell’Endocrinologia del policlinico Santa Maria alle Scotte (lotto 5, piano 0), per potersi sottoporre gratuitamente a ecografia tiroidea e prelievo ematico con dosaggio di TSH, a cui faranno seguito il consulto con i medici della struttura che distribuiranno anche materiale informativo relativo alla salute della donna. «La patologia tiroidea in gravidanza, o più in generale nelle donne in età fertile, rappresenta un importante problema clinico per la sua discreta diffusione nel sesso femminile, il suo frequente misconoscimento, i potenziali effetti sul feto e sul neonato – spiega la professoressa Maria Grazia Castagna, direttore della UOC Endocrinologia dell’Aou Senese -. La gravidanza rappresenta un evento che comporta una notevole sollecitazione funzionale della ghiandola tiroidea e la corretta funzionalità della tiroide materna è essenziale per garantire la salute della gestante e il corretto sviluppo, soprattutto cerebrale, del nascituro. È quindi necessario ‐  continua la professoressa Castagna ‐ effettuare una valutazione della funzione tiroidea nella coppia desiderosa di gravidanza al fine di identificare una eventuale patologia tiroidea ed impostare l’adeguato trattamento, per garantire la salute del nascituro e un buon decorso della gravidanza stessa».

Leggi anche  Vaccini. In Emilia-Romagna oltrepassato il 97% di copertura

La tua opinione