Ragusa, fermati due scafisti

RAGUSA, 8 GIU – La squadra mobile di Ragusa ha fermato due senegalesi, di 21 e 16 anni, perché ritenuti gli scafisti del gommone con a bordo 62 migranti soccorsi dalla nave ‘Asso 25’ e sbarcati ieri a Pozzallo. Il reato contestato loro è il favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Ad accusarli gli altri ‘passeggeri’ che hanno ricostruito la loro partenza dalla costa della Libia, dopo essere stati rinchiusi per mesi in una ‘connection house’, pagando 1.500 euro ciascuno agli organizzatori, e di essere rimasti in mare, senza acqua né cibo, per oltre 60 ore. Tutti i migranti sono stati fotosegnalati dalla polizia scientifica della Questura di Ragusa e verranno trasferiti secondo il piano di riparto della Prefettura iblea.

Leggi anche  Trecento luoghi aperti in tutta la Sicilia

About Marina Pellitteri

Direttore responsabile

La tua opinione