Emergenza migranti nel Canale di Sicilia

E’ bloccato da più di 12 ore in mare aperto, tra Lampedusa e Malta, ma in acque di competenza maltese, a 50 miglia dalla costa, il motopeschereccio di Sciacca (Ag) “Accursio Giarratano” dopo che, la notte scorsa, l’equipaggio ha soccorso un gommone con a bordo almeno una cinquantina di migranti.
Malgrado l’allarme lanciato, le autorità costiere di Malta hanno fino a questo momento negato l’autorizzazione all’approdo.
Il natante è dunque fermo in attesa di istruzioni. Il comandante del motopeschereccio riferisce che le persone a bordo del gommone hanno tentato di salire sul suo natante: “Non conosciamo la loro nazionalità, non possiamo lasciarle alla deriva, vorremmo poterle consegnare ad una autorità marittima disponibile, sia italiana che maltese”.
Della vicenda è stata informata la Capitaneria di Porto Empedocle.

Leggi anche  3 Ottobre 2018: Giornata della Memoria e dell’Accoglienza

About Marina Pellitteri

Direttore responsabile

La tua opinione