Conte, parte la mozione di sfiducia della Lega

Dopo la clamorosa rottura di ieri con l’apertura della crisi di governo, la Lega presenta in Senato la mozione di sfiducia al premier Giuseppe Conte. “Troppi no (da ultimo il clamoroso e incredibile no alla Tav) fanno male all’Italia che invece ha bisogno di tornare a crescere e quindi di andare a votare in fretta”, fanno sapere dal partito di via Bellerio: “Chi perde tempo danneggia il Paese e pensa solo alla poltrona”.

Leggi anche  Luigi Di Maio, in pressing sul ministro dell'Economia, Giovanni Tria

About Marina Pellitteri

Direttore responsabile

La tua opinione