Elezioni, Cresce il Partito del “No”

Un partito del ‘no’ per arginare la voglia di urne di Matteo Salvini. A rompere gli argini nella giornata di ieri è stato Beppe Grillo, sceso nuovamente in campo dopo aver scelto le retrovie Cinquestelle per un appello lanciato alle forza politiche sul Blog: “Altro che elezioni, salviamo il Paese”, la proposta del fondatore pentastellato che, promette, si “eleverà” per salvare l’Italia “dai nuovi barbari”. D’altra parte, ha spiegato, “non si può lasciare il Paese in mano a della gente del genere solo perché crede che senza di loro non sopravviveremmo. Un complesso di Edipo in avvitamento che è soltanto un’illusione”. Un appello accolto (e rilanciato) con entusiasmo dal capo politico Cinquestelle Luigi Di Maio, che ieri du Facebook commentava: “Beppe è con noi ed è sempre stato con noi! Il vero cambiamento è il taglio dei parlamentari. Le vere elezioni si fanno con 345 poltrone in meno. Serve cambiare. E subito!”.

Leggi anche  Grillo:"Dovremmo togliere i poteri al capo dello Stato, dovremmo riformarlo"

About Marina Pellitteri

Direttore responsabile

La tua opinione