Salvini contestato a Catania

CATANIA, 11 AGO – All’uscita dal municipio di Catania, qualche centinaio di manifestanti ha contestato Matteo Salvini gridando “buffone” e lanciando bottiglie di plastica vuote contro la sua auto. Tra il portone del municipio e la folla c’era un cordone di polizia. Quando il leader leghista era arrivato in Comune, la piccola folla era divisa tra pro e contro il ministro dell’Interno.
Salvini ha ricordato che nel decreto crescita “abbiamo esteso l’aiuto ai romani inserendo i catanesi e cittadini di altri comuni, gli ultimi ad essere colpevoli di questo disastro, perché altrimenti il primo luglio a Catania sarebbe stato l’anno zero. In quel decreto crescita c’era solo il salva Raggi, sostanzialmente. E noi, che eravamo secondo qualcuno dei bastian contrari, dicevamo o tutti o nessuno. Parola mantenuta”.

https://www.facebook.com/ItaliaMattanza/videos/h879012035810127/

Leggi anche  Regionalizzazione per Scuola & Università? No grazie! Sciopero nazionale mercoledì 27 Febbraio 2019

About Marina Pellitteri

Direttore responsabile

La tua opinione