DM assunti da Gae con riserva sempre nel limbo

Ministero dell’istruzione, dell’università e della Ricerca
Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto
DIREZIONE GENERALE
Ufficio II – Ordinamenti scolastici. Politiche formative e orientamento. Rapporti con la Regione.
Progetti europei. Esami di Stato.
Riva de Biasio – S. Croce 1299 – 30135 VENEZIA
Protocollo (vedasi timbratura in alto) Venezia, (vedasi timbratura in alto)
Ai Dirigenti delle Istituzioni Scolastiche
di ordine e grado
OGGETTO: personale docente assunto a tempo indeterminato, con riserva, a seguito di provvedimento
cautelare – indicazioni per la conclusione del periodo di formazione e di prova.
Sono pervenute alla scrivente Direzione, da parte delle Istituzioni Scolastiche, richieste di chiarimento in
merito al superamento del periodo di formazione e di prova per i docenti che sono stati assunti a tempo
indeterminato, con riserva, a seguito di provvedimento cautelare e che sono tuttora in attesa del
pronunciamento nel merito da parte del competente Organo della giustizia amministrativa, pur avendo
assolto gli obblighi di cui al D.M. 850/2015.
Ciò posto, i Dirigenti delle Istituzioni Scolastiche a cui risultano assegnati docenti assunti a tempo
indeterminato a seguito di provvedimento cautelare, procederanno a completare la fase istruttoria inserendo
l’intera documentazione, compresa l’espressione dell’obbligatorio parere del Comitato per la valutazione dei
docenti, nel fascicolo personale degli interessati.
Il conseguente atto formale di conferma o mancata conferma in ruolo potrà essere adottato solo
successivamente all’esito del pronunciamento giurisdizionale definitivo.
Nel caso in cui i Dirigenti scolastici avessero già provveduto all’emissione del provvedimento di conferma in
ruolo, lo stesso sarà revocato solo in esito all’eventuale pronunciamento giurisdizionale sfavorevole ai
ricorrenti.
Il Direttore Generale
Daniela Beltrame

Leggi anche  Palermo, discariche dismesse, scatta domani da Mazzarrà e Tripi il piano delle bonifiche

About Marina Pellitteri

Direttore responsabile

La tua opinione