Firenze: processo a carabiniere Costa, il ministero della difesa si è costituito parte civile

FIRENZE, 2 OTT – Il ministero della Difesa si è costituito parte civile al processo in corso a Firenze a carico dell’ex carabiniere Pietro Costa, uno dei due militari dell’Arma accusati di violenza sessuale per aver abusato di due studentesse americane nella notte tra il 6 e il 7 settembre 2017. Anche la giovane per cui Costa è imputato, assistita dall’avvocato Gabriele Zanobini, si è costituita parte civile nel procedimento. Parti civile anche il Comune di Firenze.
L’altro ex carabiniere coinvolto nella vicenda, l’appuntato Marco Camuffo, è stato condannato a 4 anni e 8 mesi di reclusione con rito abbreviato l’11 ottobre 2018.

Leggi anche  Lampedusa, sbarcati i migranti dalla Alex. Equipaggio indagato

About Marina Pellitteri

Direttore responsabile

La tua opinione