Pisa, altro morto sul lavoro. Il cordoglio della Cgil

Morto sul lavoro ieri a San Miniato (Pisa), il cordoglio e la rabbia della Cgil pisana

Firenze, 12-10-2019 – La Cgil di Pisa esprime cordoglio e vicinanza alla famiglia e ai colleghi di Antonio Domante, il lavoratore che ieri ha perso tragicamente la vita in un incidente sul lavoro mentre operava nella campagna di San Miniato nella manutenzione di un oleodotto. La nostra continua battaglia in difesa della salute e sicurezza sul lavoro non riesce ad impedire questa strage insopportabile, perché si continua ad investire troppo poco nella prevenzione sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Ogni volta che notizie di morti sul lavoro, che si aggiungono ad una lista ormai troppo lunga quale quella di una vera e propria strage, ci raggiungono fanno crescere insieme alla commozione una rabbia profonda. La rabbia di chi come noi continua a pensare che la responsabilità non sta nel caso fortuito, ma in un’organizzazione del lavoro sbagliata che antepone il profitto alla vita umana. Non ci stancheremo di gridare forte questa ingiustizia insieme alla battaglia quotidiana per il lavoro, il suo valore, la sua sicurezza.

Leggi anche  Operazioni di soccorso in mare: il TAR Lazio ordina al governo di trasmettere la documentazione

About Marina Pellitteri

Direttore responsabile

La tua opinione