Venezia:” Don Carlo” di Giuseppe Verdi apre la Stagione Lirica e Balletto 2019-2020 del Teatro La Fenice

Don Carlo di Giuseppe Verdi inaugura domenica 24 novembre 2019 la Stagione Lirica e Balletto 2019-2020 del Teatro La Fenice. Lo spettacolo, con la regia di Robert Carsen e la direzione del Maestro Myung-Whun Chung, vede un cast prestigioso: Piero Pretti, Maria Agresta, Alex Esposito, Julian Kim, Veronica Simeoni.

In attesa di questo evento la Fenice, in sinergia con l’Associazione Piazza San Marco e con i commercianti del Distretto del Commercio di Mestre, ha dato vita al progetto LaFeniceinPiazza trasportando l’opera di Verdi nelle vetrine del cuore di Venezia e di Mestre per condividere le emozioni e la bellezza dell’inaugurazione con un pubblico sempre più ampio e diversificato.

Dal 24 ottobre al 24 novembre l’atmosfera della prima alla Fenice pervaderà Piazza San Marco e Piazza Ferretto, coinvolgendo molti esercizi commerciali che esporranno una vetrofania dedicata al Don Carlo, ideata da Massimo Checchetto, oltre ad oggetti di scena, foto e locandine provenienti dall’archivio storico del Teatro.

Sono previsti quattro incontri culturali legati alle tematiche dell’opera verdiana. Il primo appuntamento avrà luogo mercoledì 30 ottobre alle ore 18.00 a Mestre, presso il Museo M9, dove lo scrittore Alberto Toso Fei racconterà la storia della Fenice attraverso curiosi aneddoti e di seguito il Sovrintendente Fortunato Ortombina illustrerà il Don Carlo. Il secondo incontro si terrà al The Gritti Palace, mercoledì 6 novembre alle ore 18.00, e vedrà protagonisti lo scrittore Giovanni Montanaro e l’attrice Ottavia Piccolo, che esploreranno il rapporto padre e figlio nella letteratura. Lo storico Caffè Florian ospiterà l’incontro di mercoledì 13 novembre alle ore 18.00 in cui il Sovrintendente Fortunato Ortombina illustrerà l’opera inaugurale. L’ultimo incontro avrà sede al Baglioni Hotel Luna, mercoledì 20 novembre alle ore 18.00, Andrea Bellieni dei Musei Civici di Venezia e Franco Rossi dell’Archivio Storico della Fenice racconteranno il rapporto tra l’imperatore Carlo V e il grande pittore Tiziano Vecellio.

Leggi anche  FALLEN FRUIT:Spektro Completo/Iridescenza

Verrà messa in distribuzione una mappa con il calendario delle attività.

Il Sindaco di Venezia Luigi Brugnaro: “La musica è arte e quest’arte, capace di affascinare paesi, popoli e culture completamente eterogenee, dimostra di saper essere contagiosa e trasversale. La musica, regina incontrastata della Fenice, esce dal Teatro e arriva in due piazze quali Piazza San Marco e Piazza Ferretto per lasciare il segno in quelle vetrine che, quotidianamente, danno bella mostra dei migliori prodotti del nostro commercio. La tradizione musicale italiana, a braccetto con quella della nostra Città che ha sempre spalancato le porte ad arte, raffinatezza, cultura ed innovazione. Complimenti a questa bellissima iniziativa, grazie ai commercianti che l’hanno accolta così calorosamente, ma, soprattutto, complimenti alla Fenice e al suo Sovrintendente che in questi anni si sta fortemente impegnando non solo, come in questa occasione, per portare fuori dal teatro i suoi cimeli, ma ha voluto far esibire il suo coro e la sua orchestra in tutto il territorio cittadino e metropolitano perché la musica unisce e non ha confini. La “prima” della Fenice sarà così un evento partecipato da tutta la città.”.

Il Sovrintendente della Fenice Fortunato Ortombina, ringraziando tutti i soggetti coinvolti, ha sottolineato “E’ la prima volta che l’inaugurazione della Fenice esce dai luoghi abituali ed abbraccia Piazza San Marco e Piazza Ferretto, possiamo considerarlo un felice inizio, ci auguriamo che diventi un appuntamento fisso e che si diffonda sempre più, coinvolgendo, oltre agli esercizi commerciali, le maggiori istituzioni culturali”.

Claudio Vernier Presidente di Associazione Piazza San Marco, si è detto felice dell’esito e sicuro che sarà soltanto la prima di tante proficue collaborazioni future. Stessa soddisfazione che hanno espresso i commercianti del Mestre Shopping District, che ha lanciato qualche giorno fa l’applicazione “FaiCentro” e che hanno messo a disposizione le loro vetrine.

Leggi anche  Firenze, Il Teatro della Pergola e il suo pubblico

Per tutto il periodo presso le Sale Apollinee della Fenice sarà disponibile un video – curato da Marina Dorigo, Franco Rossi e Pietro Tessarin – che permetterà ai visitatori di immergersi nella storia del Don Carlo.

In questa “inaugurazione diffusa” ci sarà anche spazio per i peccati di gola: dalla pasticceria Rosa Salva verrà messo in produzione un dolce dedicato al Don Carlo alla Fenice mentre la creatività di Gennaro Florio, barman della Taverna La Fenice, darà vita ad un nuovo cocktail.

L’iniziativa si estenderà anche alla Città Metropolitana, infatti nelle vie e nelle piazze di McArthurGlen Designer Outlet Noventa di Piave – partner storico del Teatro – saranno posizionati alcuni totem dedicati al Don Carlo alla Fenice.

Elisabetta Gardin
Ufficio Stampa

San Marco 1965 – 30124 Venezia
T +39 041 786 615

PRIVACY – D.LGS 196/03 – Regolamento (UE) 2016/679

Le informazioni contenute in questo messaggio di posta sono riservate e confidenziali. Il loro utilizzo è consentito esclusivamente al destinatario del messaggio e per le finalità indicate nel messaggio stesso.
Qualora Lei non fosse la persona a cui il presente messaggio è destinato, La invitiamo ad eliminarlo dal suo sistema ed a distruggerne le varie copie o stampe dandocene gentilmente comunicazione. Grazie.

About Marina Pellitteri

Direttore responsabile

La tua opinione