Siena, presentazione del libro: “Un mondo di ferro. La guerra nell’antichità”

IL LIBRO DI MARCO BETTALLI CHE CI ACCOMPAGNA NELL’UNIVERSO DI ARES

Alla Biblioteca Comunale degli Intronati il 12 novembre alle 17,30

Cosa significava combattere per i Greci e per i Romani? Cosa voleva dire indossare l’armatura e scendere sul campo di battaglia? Da queste domande ha inizio il viaggio del professore Marco Bettalli, ordinario di Storia Greca all’Ateneo senese, nell’antichità fatta di scontri e duelli che hanno lasciato una traccia formidabile nel nostro immaginario, e raccontato magistralmente nel suo ultimo libro: “Un mondo di ferro. La guerra nell’antichità” (ed. Laterza, 2019)

Dalla guerra di Troia alle guerre persiane e del Peloponneso, l’epopea di Alessandro Magno fino alla guerra di Annibale contro Roma; queste le tappe principali di un percorso storico, ma non solo, che sarà al centro dell’incontro dei “Martedì senesi” alla Biblioteca Comunale degli Intronati, il 12 novembre alle 17,30, nella Sala Storica (via della Sapienza, 5).

Un appuntamento a ingresso libero in compagnia, non solo dello stesso autore ma anche di Achille Mirizio, docente di Storia della Chiesa e presidente dell’Istituto Storico Diocesano di Siena, nonché del presidente del CdA della Biblioteca Raffaele Ascheri, per scavare nelle menti degli antichi e scoprire il loro profondissimo rapporto con il combattimento. < >.

Un libro appassionante che ci avvicina all’universo psicologico dei nostri antenati e ce li restituisce, nella loro diversità, con profondo rispetto.

Leggi anche  Canone boreale. 100 opere del ’900 musicale

About Marina Pellitteri

Direttore responsabile

La tua opinione