Campidoglio: ecco gli appuntamenti di Contemporaneamente Roma 2019 dal 5 all’11 dicembre

Roma, 4 dicembre 2019 – Fino al 31 dicembre torna la nuova stagione di Contemporaneamente Roma. Giunta alla sua quarta edizione, la manifestazione promossa dall’Assessorato alla Crescita culturale di Roma Capitale, si afferma sempre più come un appuntamento fondamentale per la valorizzazione della produzione culturale contemporanea in città grazie alla partecipazione attiva di tutti e quindici i municipi e un sostegno da parte dell’amministrazione di un milione di euro.

Molti appuntamenti con la fotografia, il teatro, la street art, il cinema, la musica e la digital art nella nuova settimana di Contemporaneamente Roma dal 5 all’11 dicembre. All’inaugurazione di una mostra fotografica nel quartiere di Garbatella e all’avvio di una manifestazione teatrale sul palcoscenico del Teatro India faranno da contraltare gli ultimi appuntamenti con Dominio Pubblico nell’VIII Municipio, Fotonica tra Centocelle e Pigneto e De Natura Sonorum al Mattatoio di Testaccio.

Inaugurerà il 5 dicembre dalle 18.30 alle 21 la mostra Garbatella Images in programma fino al 20 dicembre presso lo studio dei curatori 10b Photography e presso i lotti storici del quartiere. L’esposizione, frutto di un lavoro di ricerca di immagini private degli abitanti, sarà accompagnata anche dalla produzione di nuove opere fotografiche di artisti di fama internazionale per una riflessione sul legame tra passato, presente e futuro, tra i nomi coinvolti nella mostra Il tempo sensibile. Fermo – immagine, memoria, sincronicità Silvia Camporesi, Claudia De Nicolò (aka Lola) e Mohamed Hossameldin, la mostra a ingresso gratuito è aperta dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 18 alla 10b Photography.

Al Teatro India il 7 e l’8 dicembre tornerà la XIII edizione del Premio Tuttoteatro.com alle arti sceniche Dante Cappelletti a cura dell’Associazione Tuttoteatro.com. Sette gli studi scenici in gara valutati da una giuria presieduta da critici e personalità del teatro contemporaneo che premieranno lo spettacolo vincitore. Sabato 7 dalle 15 alle 17 verranno presentati La vacca di Beat Teatro, Pupitignè di Bifano – Campisi – Di Mauro, F-Aida. Eppur cantava ancora di Mana Chuma Teatro e Biografia dell’inquietudine di Lisa e Imprenditori di sogni mentre alle 18.30 i neodiplomati dell’Accademia Teatrale di Roma Sofia Amendolea diretti da Paolo Alessandri saranno in scena in anteprima nazionale con Fattoria (liberi di essere schiavi). Si proseguirà domenica 8 dicembre dalle 15 alle 16.20 con Life di Emiliano Brioschi e Cinzia Spanò, La luce delle parole di C.t.l. Lab – Marco Lungo e Luca 4,24 di Sesti – Maiotti; alle 20.30 sarà presentato La Regina Coeli di Carolina Balucani e Matteo Svolacchia, il progetto vincitore del Premio Tuttoteatro.com alle arti sceniche Dante Cappelletti 2017, una storia dedicata alle madri di giovani ragazzi morti in carcere. La manifestazione si chiuderà alle 21.30 con la premiazione del vincitore del Premio Tuttoteatro.com alle arti sceniche Dante Cappelletti e la consegna del Premio Tuttoteatro.com Renato Nicolini a Mimmo Borrelli, regista premio Ubu per la miglior regia nel 2018. Il 7 e l’8 dicembre tornerà l’ottava edizione di Corviale Buskers Festival a cura dell’Associazione culturale Artmosfera, dalle 11 alle 17.30 e poi dalle 21 una serie di eventi di teatro, musica, danza e circo prenderanno vita presso il Teatro di San Raffaele e lungo le strade del Serpentone di Corviale. Si inizierà sabato 7 dicembre con gli spettacoli di giocoleria di Pois Pois, quello di teatro-circo di Godié e con quello di acrobatica BackPack di Leonardo Varriale ed Eugenio di Vito. Si proseguirà con gli hula hoop di India Baretto, la giocoleria di Warner Circus e lo spettacolo di contorsionismo e arpa di Irene Betti, in serata, lo spettacolo di teatro di Luigi Morra Negri, spettacolo per bianchi, quello di danza della compagnia Uscite di Emergenza, quello di ombre cinesi di Silvio Gioia e i concerti di No Funny Stuff e Gianluca Secco & Antonio Arcieri. Domenica 8 dicembre saranno in programma gli spettacoli di teatro di strada di Smisurato e di Eduardo Ricciardelli, quello di clownerie di Mago Brillo e quelli di teatro-circo di Emanuele Avallone e di Donamora, e, infine, il concerto di bolle di sapone di Mr. Ivan. In serata l’equilibrismo di Irene Croce, la danza del Gruppo Rave e i concerti di Christian Muela, degli Slavi Bravissime Persone e dei Keet&More. Nei due giorni di festival lo street artist Moby Dick realizzerà un’opera su uno dei muri del Serpentone e tutti i pomeriggi all’interno del teatro San Raffaele, dalle 16 alle 18.30 la scuola Big Up (7 dicembre) e Irene Croce (8 dicembre) terranno i laboratori di circo contemporaneo.

Leggi anche  ZABUT International Animated Short-film Festival

Fino all’8 dicembre si svolgerà presso il Roma Convention Center – La Nuvola la diciottesima edizione della Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria Più libri più liberi promossa e organizzata dall’Associazione Italiana Editori (AIE). Moltissimi gli autori italiani e internazionali e i giornalisti che verranno a presentare le proprie opere e a discutere sul tema di quest’edizione I confini dell’Europa. Il 5 dicembre alle 10.30 si terrà l’incontro Leggere la Costituzione a Mosca. La battaglia di Olga Misik e la generazione Putin, un’intervista pubblica alla giovane attivista che sfida il regime del presidente russo. Sabato 7 dicembre alle 12.45 verrà presentato il volume Calendario civile europeo. I nodi storici di una costruzione difficile mentre alle 14 il focus sull’editoria della graphic novel dal titolo In Casa editrice l’accento è su “Casa” per festeggiare i dieci anni della Bao Publishing; si proseguirà alle 16.30 con la presentazione del libro di Gipi Momenti straordinari con applausi finti. Domenica 8 dicembre alle 12.45 Francesco Totti, Paolo Condò e Walter Veltroni presenteranno La storia del calcio in 50 ritratti, alle 16.30 sarà la volta dell’intervista a Carlo Verdone Siamo tutti compagni di scuola mentre alle 18.30 Valerio Mastandrea, Ylman Orkan e Zerocalcare saranno protagonisti del dibattito politico Resistenza Curda. Chiusura alle 19 con l’intervento del regista Roberto Andò Andrea Camilleri e la sua Autodifesa di Caino.

Settimana di chiusura per alcune manifestazioni: il 5 dicembre sarà l’ultimo giorno della manifestazione Dominio Pubblico: Millennials art work – MART a cura dell’Associazione Dominio Pubblico, un progetto di street art, fotografia urbana e poster art per coinvolgere la cittadinanza del quartiere Ostiense. Si partirà con i laboratori di pittura a cura di UP – Urban Prospective Factory con la street artist Alessandra Carloni a Riva Ostiense presso il Ponte della Scienza (dalle 10 alle 15); dalle 11 alle 12 e dalle 15 alle 17 sarà possibile partecipare alla visita itinerante con partenza dal Teatro India alla scoperta delle opere di street art realizzate da artisti del calibro di Solo e Diamond, di Lucamaleonte e di Gojo; nella sala B del Teatro India alle ore 19 la DAF Dance Arts Faculty e UDA Urban Dance Academy porteranno in scena la performance Roots mentre alle 19.30 ci sarà la proiezione e lo story telling delle opere di street art realizzate e una performance a cura di Big Up! Circo e Chien Barbou Mal Rasé. Sempre presso il Teatro India sarà possibile visitare l’esposizione dei bozzetti realizzati dagli artisti durante la fase di lavorazione. Il 5, 6 e 7 dicembre saranno gli ultimi giorni per Fotonica, il festival a cura dell’Associazione Culturale Flyer dedicato alle audio visual digital arts. Venerdì 6 dicembre dalle 19 alle 21 presso Fusolab ci sarà l’incontro con gli artisti Emiko e NVS; a seguire dalle 22.30 alle 23.15 ci si sposterà al cinema Aquila per l’AV performance di Emiko Humatric Sequences; dalle 23.15 alle 24 Black Novels di NVS e alle 23, nel foyer del cinema, il dj set di Serena Di (MOX)+Jack Malombra vj set. L’ultimo giorno, sabato 7 dicembre, inizierà presso Fusolab con il workshop kids Musica elettronica for kids a cura di Francesco Bianco (dalle 17 alle 19) e proseguirà con l’incontro con gli artisti Hydropsyche & Hermanova e Matt Black Coldcut (dalle 19 alle 21), mentre al cinema Aquila dalle 23.30 alle 00.15 l’AV performance di Hydropsyche & Petra Hermanová, dalle 00.30 alle 01.15 quella di Matt Black Coldcut The Art of Audiovisual Relationship mentre dalle 23 alle 3 Bob Tha Funk + VisuaLiz animeranno il foyer del cinema con dj set e vj set. Spazio anche alle installazioni come ReDi di Aira e Artecnologie, visitabili nei giorni del festival dalle 16 alle 23 nel foyer del Cinema Aquila. Negli stessi giorni anche due installazioni presso Fusolab: Particles di FLxER (dalle 16 alle 23) e Artecnologie (dalle 10 alle 22.30). Settimana di chiusura anche per la rassegna cinematografica L’inventore di illusioni a cura dell’Azienda Speciale Palaexpo presso il Palazzo delle Esposizioni. Giovedì 5 dicembre verrà proiettato il classico fantasy E.T. L’extraterrestre, venerdì 6 sarà la volta di Dune di David Lynch, il 7 dicembre Unico indizio: la luna piena di Daniel Attias per chiudere l’8 dicembre con Rage – Furia primitiva di Vittorio Rambaldi (tutte le proiezioni avranno inizio alle ore 21). Ultimi due giorni anche per De natura sonorum Festival internazionale di musica elettroacustica a cura di Teatro in scatola che lunedì 9 dicembre alle 20.30 presso il Mattatoio proporrà il concerto I mille volti della musica elettroacustica con Walter Branchi, Francesco Cuoghi e Maurizio Barbetti mentre dalle 23 fino all’alba del 10 dicembre tutti sono invitati a portare materassino, sacco a pelo e cuscino per ascoltare lo sleeping concert di Federico Placidi Don’t listen to me, now.

Leggi anche  Il sogno di Scipione di Wolfgang Amadeus Mozart in scena al teatro la Fenice di Venezia

About Marina Pellitteri

Direttore responsabile

La tua opinione