Giorno della Memoria. Università Roma Tre e CILD insieme per tramandare la memoria

Giorno della Memoria. Università Roma Tre e CILD insieme per tramandare la memoria

Tramandiamo la memoria. E’ questo il titolo dell’iniziativa che il prossimo 27 gennaio 2020, in occasione del Giorno della Memoria, si terrà presso l’Università Roma Tre, su iniziativa dello stesso ateneo e della Coalizione Italiana per le Libertà e i Diritti civili (CILD).
Una giornata aperta a 500 studenti delle scuole romane (alcuni dei quali racconteranno storie raccolte in famiglia) durante la quale si alterneranno, attraverso parole e musica, le testimonianze sull’olocausto e su quanto sia importante mantenere viva la memoria di quanto accaduto, affinché non accada mai più. Ad intervenire saranno in particolare Edith Bruck, scrittrice, poetessa e regista, deportata a soli 13 anni nel campo di sterminio di Auschwitz e Aldo Zargani, scrittore che, anche lui giovanissimo, riuscì a scappare ai campi di sterminio nascondendosi dapprima in un convento e poi raggiungendo i genitori nelle montagne riconquistate dai partigiani. La parte musicale sarà invece curata dal maestro Claudio Di Segni. A chiudere la giornata sarà l’inaugurazione della mostra, a cura di Yad Vashem, con le opere di Eva Fischer e documentazioni fotografiche.

L’iniziativa si terrà presso l’Aula Magna della Scuola di Lettere Filosofia Lingue dell’Università Roma Tre (Via Ostiense 236) a partire dalle ore 9.45

Leggi anche  Calabria, operaio muore sul lavoro

About Marina Pellitteri

Direttore responsabile

La tua opinione