Palermo, Prevenire e contrastare i fenomeni delle dipendenze legate all’abuso di nuove tecnologie

Prevenire e contrastare i fenomeni delle nuove dipendenze legate
all’utilizzo e all’abuso delle nuove tecnologie e favorire stili di vita
sani anche in relazione al rapporto con i social network e i nuovi media.

Questo il senso degli emendamenti al disegno di legge per la promozione
della cultura e del pensiero computazionale nelle scuole, proposti da
Marianna Caronia e dal gruppo della Lega all’ARS.

“La diffusione pervasiva delle nuove tecnologie, degli smartphone e dei
social network – afferma la Caronia – ha aperto sicuramente nuove
opportunità e possibilità per tutte le fasce di popolazione e di età. Ma
come per ogni nuovo strumento tecnologico sono necessarie conoscenze e
competenze, soprattutto fra i più giovani, che riducano il rischio di
creare dipendenze patologiche, un fenomeno che invece sembra sempre più
prendere piede con tanti giovani e giovanissimi che sembrano perennemente
immersi nei propri smartphone ma scollegati dalla società.
Come genitori prima ancora che come amministratori e legislatori abbiamo il
diritto/dovere di dotarci e dotare le nostre scuole di strumenti utili ad
un pensiero critico, un utilizzo sano e cosciente della comunicazione e dei
suoi canali social.”

Leggi anche  La legge di Bilancio porterà alla scuola pochi soldi e tagli alle supplenze

About Marina Pellitteri

Direttore responsabile

La tua opinione