Palermo, “Fantasia e Fuga” al San Mattia ai Crociferi

PALERMO CLASSICA | PIANO MUSIC CONCERT

SAN MATTIA AI CROCIFERI | PALERMO | 8 dicembre 2019 > 19 aprile 2020

BACH MOZART PROKOFIEV

Domenica 16 febbraio | ore 19,15 | San Mattia ai Crociferi

SHOKO KAWASAKI | piano

Il cartellone di Palermo Classica winter è al suo giro di boa: domani (domenica 16 febbraio), alle 19,15 a San Mattia ai Crociferi, nel cuore della Kalsa, a Palermo, sarà la volta della pianista giapponese Shoko Kawasaki che sarà impegnata in brani di tutti e tre gli autori prescelti, e in una originalissima “Fantasia e Fuga” di Franz Liszt, composta sul nome di Bach. Le esibizioni di Shoko Kawasaki sono spesso trasmesse da vari canali radiofonici e televisivi in Giappone, Germania, Italia: è considerata una delle migliori promesse tra i musicisti della sua età. Shoko è una pianista 4.0: è stata infatti selezionata dalla casa editrice tedesca Henle Verlag come responsabile della promozione dell’App Henle, applicazione di ultimissima generazione che permette di accedere ad un’enorme biblioteca virtuale di spartiti musicali. Biglietti: 14,50 euro.

“La pianista giapponese Shoko Kawasaki ha impressionato con nobiltà e precisione” (Süddeutsche Zeitung) – “L’eccezionale pianista giapponese Shoko Kawasaki porta il pubblico ad estasiati applausi “. (Dewezet)

Shoko Kawasaki è nata a Tokyo, ha iniziato a suonare il piano da piccola e ha vinto premi in concorsi pianistici internazionali, come l’”Ennio Porrino” a Cagliari, “Massarosa International Piano Competition”, o il “Wettbewerb um den Musikpreis des Kulturkrei Gasteig” in Germania. E’ stata premiata al “Concorso internazionale di Ginevra” e al “Concorso internazionale “Grieg” in Norvegia. In Giappone, ha vinto primi premi in molti altri prestigiosi concorsi e in uno ha partecipato nelle vesti di compositore. Si esibisce regolarmente come solista, con orchestra e con ensemble di musica da camera in Italia, Spagna, Norvegia, Belgio, Austria, Svizzera, Slovacchia, Polonia, Corea, Stati Uniti e Cuba; partecipa regolarmente a molti festival musicali, in Europa e in Giappone, dove le sue esibizioni sono spesso trasmesse da vari canali radiofonici e televisivi. Nel 2013 ha ricevuto per prima il Grazia Music Prize, che è stato pensato per supportare i giovani artisti eccellenti.

Leggi anche  PYONGYANG RHAPSODY | The Summit of Love

Il suo primo album da solista – Visions I Dream – registrato con Studio N.A.T. è stato pubblicato nel 2017 ed è stato selezionato dalla commissione speciale “The Record Geijutsu” per un premio. Laureata alla Tokyo National University of Arts (Geidai) con un tesi di dottorato sugli studi pianistici di Ligeti -prima analisi di questo importante lavoro dal punto di vista di un pianista – ha completato il suo master in musica moderna e il programma post-laurea “Meisterklasse” presso l’Università di Monaco dove oggi insegna pianoforte. Vive in Germania. E’ una pianista 4.0: è stata infatti selezionata dalla casa editrice tedesca Henle Verlag come responsabile della promozione dell’app Henle, nuova applicazione di ultimissima generazione che permette di accedere ad un’enorme biblioteca virtuale di spartiti musicali.

PROSSIMI APPUNTAMENTI: Domenica 23 febbraio sempre a San Mattia ai Crociferi, toccherà a Ben Cruchley, pianista canadese di stanza a Berlino, conosciuto per la grande duttilità delle sue esecuzioni; ama particolarmente il repertorio contemporaneo e ha fatto parte dell’Ensemble Novecento a Roma. Proporrà l’”Ouverture francese” di Bach, il celeberrimo “Adagio K 540” di Mozart, e la “Sonata Op. 84” di Prokofiev..

About Marina Pellitteri

Direttore responsabile

La tua opinione